Luca Berti

Mi chiamo Luca Berti, ho 30 anni e vivo ad Onara.

Dopo il diploma (100/100) al Liceo Statale “Duca degli Abruzzi” di Treviso, mi sono iscritto all’Università di Padova dove mi sono laureato in Lettere Antiche (110 e lode/110) discutendo una tesi di laurea in Letteratura Greca dal titolo «Cleone e Diodoto: la democrazia e l’impero. Traduzione e commento a Tucidide III, 37-48». Nella stessa Università ho conseguito anche la Laurea Magistrale in Lettere Classiche e Storia Antica (110 e lode/110) discutendo una tesi di laurea in Epigrafia greca dal titolo «Socrate deve morire! Il contributo dell’epigrafia al processo contro Socrate».

Attualmente mi dedico all’insegnamento e nel frattempo continuo a coltivare gli studi di Storia ed Epigrafia greca.

Nutro da sempre un profondo interesse per la musica organistica e per la musica sacra. Dopo aver studiato sei anni presso l’Istituto Diocesano di Musica per la Liturgia di Padova, ho deciso di intraprendere un percorso professionale in ambito musicale e, dopo aver superato l’esame di ammissione, mi sono iscritto al Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova dove mi sto diplomando in Organo e Composizione Organistica. Come organista da molti anni presto servizio nella mia parrocchia ad Onara, nella parrocchia di Pozzetto e mantengo viva la collaborazione anche con altre parrocchie.

La mia esperienza in ambito amministrativo è iniziata dieci anni fa, all’età di 20 anni: nel 2009 sono stato eletto Consigliere Comunale e ho ricevuto dal Sindaco la delega alle Politiche Giovanili, in seguito sono entrato a far parte della Giunta Comunale come Assessore alla Cultura, Politiche Giovanili e Informazione al Cittadino.

Ho avuto la possibilità di collaborare con varie associazioni e organizzare innumerevoli manifestazioni sia per Tombolo che per Onara.

La colonna portante del mio assessorato è stata concepire la cultura come una realtà per i giovani ma anche con i giovani, e questo ha portato alla nascita di numerose iniziative, alcune delle quali le ricordo con orgoglio e nostalgia come “Tombolo Live”, il concorso musicale “Giovani Interpreti”, “Venerdì di Luglio in musica” e altri numerosi eventi che hanno coinvolto la Piazza S. Pio X di Tombolo, la piazza di Onara, gli impianti sportivi e il Parco della Palude.

Non sono mancate misure per il potenziamento del servizio della Biblioteca Comunale e, nel 2013, ho coordinato il progetto culturale “RetEventi2013 – Alta Rete Estate” promosso dalla Provincia di Padova, gestendo il calendario culturale di una rete di dieci Comuni della quale Tombolo era capofila.

Dal 2017 sono nuovamente Consigliere Comunale e rappresento la Lista Civica “Il Cambiamento”, circostanza che mi ha permesso di accrescere la mia conoscenza della pubblica amministrazione.

Il mio impegno nella lista “La Civica” rappresenta, dunque, il naturale proseguimento della mia esperienza maturata in questo decennio.

Ritengo, del resto, che alcuni temi funzionali al miglioramento e alla crescita del nostro Paese, quali pulizia, decoro, trasparenza e cultura siano ancora oggi temi ai quali l’amministratore responsabile non può rinunciare.

La lista “La Civica” è, dunque, una grande opportunità che oggi offriamo al nostro paese, fatta di idee e prospettive sempre accompagnate da un grande senso di realtà che deriva dalla nostra esperienza amministrativa.

Ringrazio Enzo e i miei compagni di squadra perché ancora una volta mi hanno permesso di fare un’esperienza tanto difficile quanto bella e costruttiva: servire il nostro Paese.

Ripartiamo!

 

SANTINI BERTI LUCA