3 MILIONI di Euro sperperati …

Non c’è cittadino, anche tra i meno esperti, che non rilevi l’assurda scelta del Sindaco Cristian Andretta di gettare al vento 3 MILIONI DI EURO per tenere in piedi solo parte dei muri perimetrali della ex scuola elementare di Tombolo, che i tecnici da lui stesso incaricati indicavano andasse demolita e ricostruita perché sarebbe costato molto meno. Stiamo parlando dei soldi prelevati direttamente dalle tasche dei cittadini. La spesa più grande ed inutile della storia del nostro Comune … senza saperne cosa fare.

Il ViceSindaco e Sindaco si sono contraddistinti in questi anni per NON AVER REALIZZATO NULLA, ASSOLUTAMENTE NULLA DEL LORO PROGRAMMA ELETTORALE, MENTENDO AI CITTADINI DURANTE LA CAMPAGNA ELETTORALE DI CINQUE ANNI FA. 

Non hanno realizzato nulla del loro programma elettorale ma spendono milioni di euro per una “cosa” che non era prevista tra i loro impegni: un “finto” auditorium. Il costo dell’opera doveva essere di 990.000 euro ed il Sindaco e ViceSindaco hanno presentato in Comune un teatro da 250 posti. Purtroppo per i tombolani, le cose sono andate diversamente: i costi sono aumentati, solo nel primo stralcio, del 78% arrivando a 1.700.000 euro, il teatro si è ridotto ad essere una saletta da poco più di 100 posti. Non abbiamo mai visto, nella storia del nostro Comune, Amministratori mentire così spudoratamente ai loro concittadini (finto teatro da 250 posti, pignoramenti degli stipendi di alcuni amministratori di maggioranza, avevano promesso di azzerare le tasse ma sono aumentate, aumento dei costi della ristrutturazione delle ex scuole, ecc…ecc…

Ma la cosa più grave è che ANCHE ORA CHE SIAMO DINANZI ALLA ENNESIMA CAMPAGNA ELETTORALE il Sindaco invece di rispondere delle sue bugie clamorose ed assumersi la responsabilità dei suoi fragorosi fallimenti, e del non rispetto degli impegni presi con i Tombolani ed Onarani, invece che chiedere SCUSA delle bugie clamorose raccontate, continua a promettere cose non solo irrealizzabili ma in cui neanche lui crede, brancolando nel buio più totale in cui ha gettato purtroppo anche il nostro Comune.

VI PUBBLICHIAMO COSA HA DETTO LO STESSO SINDACO DINANZI ALLE NOSTRE RICHIESTE DI COSA STESSE FACENDO SULLE EX SCUOLE, NEL CONSIGLIO COMUNALE DI SETTEMBRE 2018 DELIBERA CONSIGLIO comunale n.21 del 26 settembre 2018 IN MERITO ALL’INTERVENTO IN ATTO, RIPORTANDO TESTUALMENTE QUANTO DICHIARATO DA LUI STESSO NEL VERBALE DEL CONSIGLIO COMUNALE:

Cristian Andretta:Sicuramente c’è l’intenzione da parte di questa Amministrazione di completare l’opera, perché negli altri due stralci abbiamo intenzione di realizzare delle sale per le associazioni e dei locali per gli anziani, se non una biblioteca, questo è al vaglio. Certo che è nella nostra intenzione, però bisogna anche confrontarsi con le risorse da mettere in campo e con le altre esigenze che ci sono. Questo è il nostro obiettivo.”

 

Stralcio del verbale della seduta del Consiglio Comunale- Delibera n.21 del 26 settembre 2018

SIAMO SCONCERTATI, si spendono 3 MILIONI DI EURO SENZA SAPERE COSA FARE DELL’OPERA CHE SI STA REALIZZANDO ?! E’ come se un cittadino costruisse una casa senza sapere se fare una cucina, uno o due bagni, quante camere e di che dimensione, senza studiare gli spazi per le diverse esigenze a cui quella casa può servire. Non abbiamo più parole nel vedere come vengono gettati al vento milioni di euro della nostra comunità. 

POSSIAMO SOLO GARANTIRVI CHE NON C’È NESSUNA IDEA E NESSUN  PROGETTO SULLA EX SCUOLA PRESENTATO IN MUNICIPIO ED APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE, NEANCHE COME SEMPLICE ATTO DI INDIRIZZO! 

VI È SOLO UNA SALETTA DA POCO PIÙ DI 100 POSTI.

SINDACO CRISTIAN ANDRETTA, BASTA BUGIE !!!